Skip to main content

Circle to Search non dovrebbe funzionare senza aver impostato Google come motore di ricerca

funzione di android circle to search
  • Pubblicato:
    20 Febbraio 2024, 14:05
  • Aggiornato:
    20 Febbraio 2024, 14:05
Lorenzo Ricciutelli

Se il motore di ricerca predefinito del vostro dispositivo Android è diverso da Google, la funzione Circle to Search non sarà a vostra disposizione.

Google ha implementato la funzione “Circle to Search” per la serie Galaxy S24 e Pixel 8, questa modalità permette di effettuare una rapida ricerca sul web semplicemente disegnando un cerchio su una determinata area dello schermo del telefono. Attraverso un’approfondita analisi condotta da Android Authority, ha messo in luce una restrizione per tale funzione, che risulta inutilizzabile se Google non è impostato come motore di ricerca o assistente predefinito.

L’analisi del software fornisce previsioni sulle funzionalità che potrebbero essere introdotte in futuro, basandosi su codici ancora in fase di sviluppo. Occorre considerare la possibilità che tali funzionalità ipotizzate non raggiungano la fase di rilascio pubblico. Questa restrizione può risultare deludente per coloro che prediligono l’utilizzo di motori di ricerca alternativi come Bing o DuckDuckGo.

È ipotizzabile che Google potrebbe teoricamente estendere il supporto a motori di ricerca di terzi in futuro, ma al momento non vi sono concrete aspettative a riguardo. Pertanto, gli utenti che prediligono motori di ricerca alternativi dovranno optare per Google come applicazione predefinita se desiderano sfruttare la funzionalità “Circle to Search”.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.