Skip to main content

Elon Musk: 2 milioni di passeggeri per The Boring Company

The Boring company festeggia 2 milioni di passeggeri
27 Maggio 2024, 10:49 | Lorenzo Ricciutelli Lorenzo Ricciutelli

The Boring Company di Elon Musk ha raggiungo un traguardo importante: ha trasportato due milioni di passeggeri nella sua rete di tunnel a Las Vegas, poco più di un anno dopo aver superato il milione.

La notizia è stata annunciata venerdì su X (Twitter), dopo che la Boring Company ha superato il milione di passeggeri trasportati nel suo circuito sotterraneo a Las Vegas, lo scorso marzo.

L’azienda ha ottenuto l’approvazione per 81 fermate aggiuntive in tutta Las Vegas, denominate Las Vegas loop, e ha già iniziato i lavori di perforazione per raggiungere le future stazioni a partire dal loop del LVCC. Nella mappa fornita dalla Boring Company, puoi vedere le stazioni approvate e il loop del LVCC completato, evidenziato in arancione.

Mappa The Boring Company Loop di Las Vegas

“Per risolvere il problema del traffico, le strade devono diventare tridimensionali, il che significa che sono necessari o auto volanti o tunnel,” scrive la Boring Company sul suo sito web. “A differenza delle auto volanti, i tunnel sono a prova di intemperie, fuori dalla vista e non possono cadere sulla tua testa. I tunnel riducono l’uso di prezioso suolo superficiale e non interferiscono con i sistemi di trasporto esistenti. Una grande rete di tunnel può alleviare la congestione del traffico in qualsiasi città; non importa quanto grande diventi una città, si possono sempre aggiungere più livelli di tunnel.”

Il loop del LVCC ha una capacità di picco di oltre 4.500 passeggeri all’ora e può trasportare circa 32.000 passeggeri al giorno, come afferma l’azienda nella sua pagina web dedicata al loop. La Boring Company sta anche lavorando a un progetto presso la Gigafactory di Tesla ad Austin, Texas, utilizzando la sua macchina di perforazione Prufrock per creare un passaggio sotterraneo nell’impianto.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.