Skip to main content

Elon Musk ha investito in DeepMind dopo aver scoperto che l’AI potrebbe distruggere le colonie umane su Marte

  • Pubblicato:
    04 Dicembre 2023, 09:56
  • Aggiornato:
    04 Dicembre 2023, 09:56
Lorenzo Ricciutelli
Elon Musk investe in Google DeepMind

Elon Musk ha investito nella compagnia di intelligenza artificiale DeepMind, cofondata da Demis Hassabis, dopo una conversazione che ha evidenziato i limiti dei suoi piani per colonizzare Marte.

Musk, parlando con Hassabis, aveva espresso la speranza che l’umanità potesse evitare le minacce terrestri colonizzando il pianeta rosso, come riportato dal The New York Times in un articolo pubblicato domenica.

Durante una chiacchierata nel 2012, dopo una visita alla sede di SpaceX, Hassabis ha fatto notare a Musk che il piano per Marte avrebbe funzionato solo se l’intelligenza artificiale non avesse partecipato al viaggio. Secondo Hassabis, la presenza dell’AI avrebbe potuto portare anche alla distruzione della colonia umana su Marte.

Musk ha deciso di investire nella compagnia di Hassabis poco dopo, insieme a Peter Thiel, per approfondire la sua conoscenza sulla tecnologia. Google ha acquisito DeepMind nel 2014 per 500 milioni di dollari. Da allora, Musk è diventato un critico aperto dei pericoli rappresentati dall’intelligenza artificiale. A marzo, durante il giorno degli investitori di Tesla, ha ammesso di essere “un po’ preoccupato per le questioni legate all’AI”.

Musk ha anche sottolineato la necessità di una qualche forma di autorità regolatoria che supervisioni lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e assicuri che operi nell’interesse pubblico. Inoltre, ha fondato la sua startup di AI, xAI, annunciata a luglio. A novembre, Musk ha presentato il nuovo chatbot di xAI, Grok, come un concorrente del ChatGPT di OpenAI.

Secondo il sito web di xAI, l’obiettivo dell’azienda è avanzare nella “comprensione collettiva dell’universo” da parte dell’umanità.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.