Skip to main content

Facebook dismette il suo servizio di email crittografate

  • Pubblicato:
    06 Dicembre 2023, 15:11
  • Aggiornato:
    06 Dicembre 2023, 15:11
Lorenzo Ricciutelli
Facebook dismette il servizio di email crittografate

Facebook sta eliminando una funzionalità vecchia di otto anni, probabilmente causa inutilizzo, perchè ad oggi esiste una soluzione migliore che la maggior parte degli utenti della piattaforma utilizza.

Dal 2015, gli utenti avevano la possibilità di optare per ricevere notifiche email crittografate da Facebook, ma la maggior parte di queste email veniva considerata spam, notificando principalmente mi piace e commenti, funzioni già gestite dall’app, quindi è probabile che la maggior parte delle persone si sia ormai disiscritta completamente dalle email di Facebook.

Non è chiaro esattamente perché Facebook abbia eliminato il programma, ma l’opinione generale è che la scarsa adesione e i costi di manutenzione inutili abbiano contribuito alla sua fine.

Nel periodo precedente alla disattivazione della funzionalità, un messaggio beccato da TechCrunch affermava: “Puoi utilizzare questa funzionalità fino alla sua rimozione il 5 dicembre. Ciò significa che presto le email che ricevi da Facebook non saranno più crittografate.”

All’epoca del lancio del programma, la crittografia era un argomento caldo a seguito delle fughe di informazioni di Edward Snowden, e sebbene la sicurezza online e la privacy siano oggi più importanti che mai, ricevere email crittografate utilizzando la tecnologia PGP ormai datata è una nicchia così ristretta che non sorprende che Facebook abbia deciso di interrompere il servizio.

Facebook ha aggiunto la messaggistica crittografata come opzione su Messenger, ma l’azienda non ne parla troppo favorevolmente. Infatti, Facebook avverte gli utenti che potrebbero perdere i messaggi se cancellano i cookie o utilizzano un browser privato, e che non possono segnalare videochiamate o chiamate audio all’azienda.

Inoltre, se sei veramente interessato alle email crittografate, vorrai probabilmente optare per una soluzione più completa piuttosto che aderire a servizi individuali, considerando piattaforme come Proton Mail.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.