Skip to main content

Trova il mio dispositivo di Google funziona anche quando il telefono è spento o scarico

Trova il mio dispositivo funziona anche quando viene spento o scarico
09 Maggio 2024, 11:35 | Lorenzo Ricciutelli

Google afferma che la funzione “Trova il mio dispositivo” sarà in grado di localizzare il telefono anche quando viene spento oppure è scarico.

L’azienda, dopo aver atteso a lungo Apple, è finalmente riuscita a lanciare la sua rete di localizzazione dei dispositivi. La funzione di localizzazione funzionerà anche quando lo smartphone è scarico o viene spento, ma, per ora, sarà un’esclusiva dei Pixel 8 e Pixel 8 Pro.

In un documento di supporto, Google scrive dettagliatamente per quanto tempo di dispositivi Pixel 8 e Pixel 8 Pro possono continuare a fornire dati sulla posizione dopo essere stati spenti o dopo che la batteria si è esaurita. “Per i dispositivi supportati, come la serie Pixel 8, se il dispositivo si scarica o si spegne, la rete Find My Device può ancora localizzare il telefono per diverse ore dopo che è stato spento”, afferma l’azienda.

9to5Google ha notato la notifica push che Google sta inviando agli utenti di Pixel 8 e Pixel 8 Pro. La notifica sembra essere più informativa che altro, informando gli utenti che la funzionalità Find My Device è disponibile. Toccando il pulsante Scopri di più sulla notifica push, vengono fornite ulteriori informazioni sul ritrovamento offline, come la guida di Google che suggerisce agli utenti di assicurarsi che Bluetooth e Localizzazione siano entrambi attivati prima che il telefono si spenga.

Per attivare la funzione, gli utenti devono abilitare una voce nelle impostazioni, scegliendo una tra le quattro opzioni offerte: Spento, Senza rete, Con rete solo in aree ad alto traffico (predefinito) e Con rete in tutte le aree.

Sebbene questa funzionalità sarà utile solo nelle prime ore dopo che il tuo smartphone si spegne o si scarica, si rivela comunque molto utile.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.