Skip to main content

Grok 1.5: annunciata la nuova versione del chatbot di X

annuncio ufficiale Grok 1.5
29 Marzo 2024, 09:18 | Lorenzo Ricciutelli Lorenzo Ricciutelli

La startup di intelligenza artificiale X.ai, di proprietà di Elon Musk, è pronta a lanciare una nuova versione migliora del loro chatbot: Grok-1.5.

In un articolo pubblicato sul sito di X.ai, la compagnia annuncia e spiega tutti i dettagli di Grok-1.5, che vanta notevoli miglioramenti rispetto alla versione 1. Il salto qualitativo è dimostrato da benchmark e specifiche tecniche, anche se non sempre i “test in laboratorio” corrispondono ad un effettivo miglioramento quando utilizzato da un utente medio.

Grok-1.5 si distingue per spiccate capacità di ragionamento, specie legate in ambito programmazione e matematica. Ottiene un punteggio più che doppio rispetto a Grok-1 nel benchmark su MATH e un miglioramento di oltre dieci punti percentuali nel test HumanEvel che misura le abilità nei linguaggi di programmazione.

Oltre i numeri: La vera sfida rimane tradurre questi risultati straordinari in un’efficacia tangibile nell’uso quotidiano. I benchmark, spesso critici per la loro incapacità di riflettere l’interazione media degli utenti con l’IA, potrebbero non rendere giustizia alla rivoluzionaria utilità di Grok-1.5.

Una delle novità più promettenti di Grok-1.5 è l’ampliamento del suo contesto operativo a 128.000 token, novità che permette al modello di elaborare e generare testi basandosi su una quantità di dati senza precedenti. Questa capacità garantisce una coerenza e una comprensione del contesto migliore, che supera i limiti delle versioni precedenti e promette un dialogo più fluido e naturale.

La cultura “libera” dei chatbot di Musk

I modelli Grok di X.ai hanno sempre avuto una marcia in più, grazie alla loro capacità di affrontare argomenti spesso evitati da altri modelli di IA, comprese teorie del complotto e questioni politiche delicate, mantenendo un tono definito “ribelle” da Musk stesso. Sicuramente è una strada contro-corrente che non adotta le stesse politiche di Gemini, che ha sospeso la generazione di immagini.

Disponibilità e uso su X

Grok-1.5 arriva in un momento molto delicato per X (Twitter), che deve affrontare un periodo di crisi dovuto a un continuo abbandono delle piattaforma di utenti e di inserzionisti. Il chatbot dovrebbe essere integrato nei piani premium della compagnia e il lancio dovrebbe avvenire a breve, si parla di settimane, se non di giorni.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.