Skip to main content

iOS 17.4 provoca errori nel sistema di autocorrezione negli iPhone

ios 17.4 problemi con la tastiera e correttore automatico
  • Pubblicato:
    19 Marzo 2024, 09:22
  • Aggiornato:
    19 Marzo 2024, 09:22
Andrea De Luca

L’ultimo aggiornamento iOS 17.4 per gli iPhone introduce importanti novità dal punto di vista delle richieste del Digital Markets Act (DMA), ma purtroppo porta con sé alcune problematiche legate alla digitazione.

Il recente aggiornamento sembra aver compromesso l’esperienza di digitazione sulla tastiera, infatti diversi utenti hanno segnalato un malfunzionamento della funzione di autocorrezione. Anche con l’autocorrettore attivato nelle impostazioni, la funzionalità sembra non funzionare e andare in titl, costringendo gli utenti a combattere da soli contro i propri errori di battitura.

Al momento sembrerebbe che ad essere coinvolti siano i modelli più datati di iPhone. La causa esatta rimanere ancora oggetto di indagini, ma non sono stati ancora identificati i modelli specifici ed il numero totale di dispositivi interessati da questo problema.

IT Home, citando la fonte MacRumors, ha affermato che Apple è a conoscenza del problema e sta lavorando per portare presto una soluzione. L’azienda dovrebbe rilasciare l’aggiornamento iOS/iPadOS 17.4.1 proprio nei prossimi giorni. Questo aggiornamento viene identificato con il numero 21E235 promette quindi di ripristinare la digitazione fluida e senza errori.

Nel frattempo, se sei uno degli sfortunati utenti coinvolti nel problema, ci sono alcuni rimedi temporeanei che puoi provare. La prima opzione è quella di riavviare il tuo iPhone – una soluzione sempre e scontata che alcune volte può risolvere dei piccoli bug. Inoltre puoi disabilitare e riattivare l’impostazione di autocorrezione nelle impostazioni della tastiera.

Nei prossimi giorni dovremo far attenzione a rileggere il testo prima di inviarlo, in attesa di una soluzione da parte di Apple.

via


Andrea De Luca
Andrea De Luca
Andrea De Luca, nato nel 1998, nel cuore dell’era digitale. La passione per l’informatica affonda le radici fin dalla sua adolescenza. Wannabe ingegnere informatico, nel frattempo studio codice, costruisco computer e tastiere meccaniche custom. Ama leggere libri di fantascienza.