Skip to main content

Migliori gamepad per smartphone: Guida all’acquisto

  • Aggiornato:
    09 Febbraio 2024, 10:22
  • Pubblicato:
    09 Febbraio 2024, 10:22
lorenzo ricciutelli Lorenzo Ricciutelli
migliori controller per smartphone

Il joypad per smartphone è una delle invenzioni più recenti che può migliorare l’esperienza di gioco da mobile. Nella guida ai migliori gamepad per smartphone abbiamo preso in considerazione i modelli più venduti ed interessanti, i più confortanti in termini di comodità e funzionalità.

I migliori gamepad per lo smartphone

  • ShanWan Controller Smartphone Android/iOS
  • GameSir G8 Galileo Controller Mobile
  • GameSir X2 Pro per Android con Type-C
  • Controller ShanWan con leva regolabile
  • Razer Kishi per Android
  • GameSir X2 Controller di Gioco cablato
  • Razer Kishi V2 per Android
  • BACKBONE One Mobile Gaming Controller per iPhone
  • OBEST Controller di Gioco Mobile Wireless

ShanWan Controller Smartphone Android/iOS

    Compatibile con iOS, Android 9.0 e versioni più recenti, ShanWan Controller Mobile supporta un’ampia varietà di piattaforme tra cui PS Remote, Xbox Game Pass Ultimate, Steam Link, GeForce Now, nonché centinaia di giochi mobili popolari. Studiato nei minimi dettagli, il gamepad per smartphone si adatta facilmente a quasi tutti i telefoni cellulari (da 13 a 17 cm), anche i più spessi.

    Impugnandolo la sensazione è piacevole. I grandi pulsanti possono essere facilmente rimappati in base alle proprie abitudini operative mentre il joystick regolabile riduce l’affaticamento dei polsi durante le sessioni di gioco più impegnative. Il dispositivo si collega allo smartphone tramite Bluetooth ed è dotato di un comodo sistema intelligente di auto spegnimento in caso di inattività prolungata.

    GameSir G8 Galileo Controller Mobile

      Capace di trasformare lo smartphone in una console portatile, il controller mobile GameSir G8 Galileo offre un’esperienza di gioco immersiva e senza intoppi. Compatibile con iPhone 15, 15 Pro e con i dispositivi Android da 8.0 e versioni successive, riprende i colori del Super Nintendo mentre il design è ispirato alla Xbox. L’impugnatura ergonomica con finitura ruvida, realizzata in plastica di alta qualità, migliora il grip. Nel complesso dà una piacevole sensazione di robustezza nonostante il peso irrisorio.

      Con comandi precisi, senza mai un ritardo, il gamepad per smartphone può essere utilizzato su Xbox Game Pass Cloud, GeForce Now, Steam Link, PlayStation Remote Play per giochi come Genshin Impact, Diablo Immortals, la serie Asphalt o Call of Duty Mobile. Dotato di un comodo connettore USB-C semovente che permette di giocare anche mentre il telefono è sotto carica, GameSir G8 Galileo consente inoltre di catturare screenshot. Sulla parte posteriore sono collocati 2 tasti personalizzabili per adattare il controller alle diverse esigenze. All’interno della confezione sono presenti 3 grilletti analogici sostitutivi che ben si adeguano alle abitudini dell’utilizzatore.

      GameSir X2 Pro per Android con Type-C

        Ideale per il Game Pass e per l’emulazione, GameSir X2 Pro con Type-C per Android 8.0 e versioni successive è capace di trasformare il cellulare in una console. Il design richiama in qualche modo il Nintendo Switch, ricalcandone la collocazione dei tasti e perfino i colori. Compatibile con una moltitudine di giochi anche in versione mobile, è dotato di grilletti analogici ad effetto Hall che offrono la massima precisione (fino a 0,1 mm) con il solo tocco.

        L’ingresso USB-C posto sulla parte inferiore del controller permette di caricare lo smartphone mentre si gioca. In più, attraverso l’applicazione è possibile personalizzare e mappare qualsiasi tasto (la modalità supporta perfino le combo), azione fattibile anche utilizzando i 2 pulsanti posteriori. GameSir X2 Pro viene fornito con una pratica custodia e 2 set di cappucci per joystick, concavi e convessi, che si adattano a qualsiasi stile di gioco e garantiscono il massimo comfort. Unico punto a sfavore? La non compatibilità con alcuni modelli di cellulare.

        Controller ShanWan con leva regolabile

          Compatibile con iOS, Android 9.0 e versioni più aggiornate, il controller ShanWan con leva regolabile offre prestazioni interessanti, nonostante sia disponibile ad un prezzo accessibile a tutte le tasche. Buon prodotto cinese, è compatibile con PS Remote Play, Xbox Game Pass Ultimate, Steam Link, GeForce NOW e riproduce senza problemi anche i più popolari giochi per dispositivi mobili.

          Dotato di pulsanti più grandi per adattarsi alle mani di qualsiasi gamer e di comodi tasti sul retro che consentono una rapida mappatura per migliorare l’esperienza di gioco, il controller è provvisto di una levetta regolabile che riduce l’affaticamento dei polsi. Si connette al cellulare tramite Bluetooth e in caso di inattività prolungata (15 minuti) si disattiva per risparmiare energia. Il punto di forza di questo gamepad? La compatibilità con la maggior parte degli smartphone, da 13 a 17 cm e anche più spessi.

          Razer Kishi per Android

            Compatto e affidabile, il controller per Android Razer Kishi combina design ergonomico con versatilità. I tasti multifunzione sono di facile accesso e completamente rimappabili per offrire un’esperienza di gioco fluida, precisa e reattiva. Compatibile con la maggior parte degli smartphone, ma non con cellulari oversize come il Note 20 Ultra, è dotato di un supporto regolabile per il telefono (60 gradi) che consente di giocare in qualsiasi circostanza e ovunque ci si trovi.

            A differenza dei comuni controller Bluetooth wireless che danno problemi di connettività, Razer Kishi permette una maggiore stabilità grazie all’ingresso USB-C, utile per ricaricare il cellulare durante il gioco. Il gamepad supporta il cloud gaming con titoli tripla A, oltre ai più popolari giochi mobile (la lista completa è disponibile nell’app dedicata). Le levette analogiche cliccabili, il bumper, i grilletti, il D-pad e gli ulteriori pulsanti offrono un ottimo input e un feedback tattile migliore rispetto ai modelli precedenti della stessa casa produttrice. L’apertura a fisarmonica consente di portarlo ovunque e con il minimo ingombro.

            GameSir X2 Controller di Gioco cablato

              Compatto e leggero, realizzato in gomma e plastica di qualità, il GameSir X2 Controller presenta qualche differenza rispetto alla versione più completa e avanzata Pro, a cominciare dall’unboxing. All’interno della confezione c’è solo l’essenziale: il gamepad, gli stickers e il manuale d’uso. Mancano i grilletti sostitutivi e una pratica custodia per riporlo dopo l’uso, ma ciò giustifica il prezzo abbordabile. Il design, anche in questo caso, richiama il Nintendo Switch style con una funzionale croce direzionale sul lato sinistro, comprensiva di tasto per screenshot “on-the-fly”, e i tasti modificabili in stile XBox.

              Compatibile con smartphone della lunghezza massima di 167 mm, il controller dispone di un’efficiente porta USB Type-C che permette di mantenere la carica del telefono anche durante una sessione di gioco prolungata. In più, tra il dispositivo mobile e l’X2 è presente uno spazio vuoto che assicura una buona circolazione dell’aria. Il gamepad supporta diverse piattaforme di cloud gaming come Xbox, Shadow Cloud Gaming, Google Stadia, Vortex e giochi nativi quali Fortnite, Modern Combat 5, Implosion. Non è compatibile con iPhone serie 15.

              Razer Kishi V2 per Android

              • controller per giocare smartphone Razer Kishi V2

                Versione avanzata del Razer Kishi, V2 è caratterizzato da un’ottima ergonomia e una qualità costruttiva eccelsa. L’utilizzo di microswitch permette una risposta rapida e precisa dei comandi (dalla buona longevità), il D-pad reagisce perfettamente alle tante sollecitazioni, caratteristiche queste che permettono di trasformare lo smartphone in una vera e propria console di gioco. Il controller offre un’esperienza fluida e immersiva non solo con i titoli tripla A mobile ma anche su piattaforme quali GeForce Now e Game Pass.

                Quali sono le novità di V2? Sono stati risolti i “problemi” legati alla compatibilità con alcuni smartphone presenti nella versione precedente, tanto che adesso la lista include più marche e modelli. In più, sulla parte frontale e dorsale del dispositivo sono stati inseriti nuovi pulsanti utili per la condivisione dei momenti di gioco e per accedere a Razer Nexus, l’app dedicata. Anche se non pregiudica la qualità del prodotto, persiste una leggera scomodità della levetta analogica destra, più significativa in quei titoli che necessitano i tasti XYAB.

                BACKBONE One Mobile Gaming Controller per iPhone

                  Perfetto per il remote play e dalla latenza quasi impercettibile, BackBone per iPhone richiama nella forma i tradizionali controller per console. Caratterizzato da tasti analogici reattivi, pulsanti d’azione rapidi e levette cliccabili, è piacevole da utilizzare. Con compatibilità certificata PlayStation e il design ispirato al DualSense, garantisce sessioni di gaming fluide e immersive.

                  Con possibilità di ricaricare il cellulare durante il gioco da ingresso USB-C, il gamepad supporta le piattaforme PS Remote Play, Xbox Remote Play e l’app mobile Steam Link. La presenza di una seconda porta jack da 3.5 mm permette, inoltre, di collegare le cuffie cablate. BackBone può essere utilizzato anche come controller per PC Windows, Mac, iPad, Android e Google Chrome. Il dispositivo consente infine di condividere i momenti di gioco con gli amici di Twitch. Unica nota negativa? I grilletti dorsali L2 e R2 risultano troppi morbidi per alcuni titoli.

                  OBEST Controller di Gioco Mobile Wireless

                    Economico ma funzionale, il controller Obest è compatibile con dispositivi Android, iOS, con Windows PC, iPad e TV. Supporta buona parte dei giochi MFI, offrendo un controllo sensibile dei tasti. La connettività Bluetooth dual mode garantisce una discreta fluidità degli scenari, mentre l’app dedicata permette di personalizzare i pulsanti (fino a 5 macro contemporaneamente).

                    Dal design ergonomico, il gamepad offre un’impugnatura solida senza affaticare i polsi e le mani. Obest è compatibile con la maggior parte degli smartphone, anche a schermo grande (lunghezza 115-185 mm, spessore massimo 13 mm). Dotato di batteria ricaricabile integrata di lunga durata, permette di giocare fino a 40 ore consecutive in modalità standard.


                    Lorenzo Ricciutelli
                    Lorenzo Ricciutelli
                    Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.