Skip to main content

Migliori lavapavimenti: Guida all’acquisto

  • Aggiornato:
    13 Giugno 2024, 10:44
  • Pubblicato:
    12 Giugno 2024, 14:39
lorenzo ricciutelli Lorenzo Ricciutelli
guida alle migliori lavapavimenti senza fili

La guida alle migliori lavapavimenti ti sarà di aiuto: se non hai mai posseduto un elettrodomestico del genere e hai intenzione di dire addio allo straccio bagnato, la classifica con tanto di brevi recensioni ti permetterà di individuare a colpo d’occhio la lavapavimenti, con e senza fili oppure a vapore, che fa per te.

Le migliori lavapavimenti senza fili, anche a vapore

  • Tineco Floor One S7 Pro
  • TINECO FLOOR ONE S7 Steam
  • Dreame H13 Pro
  • Tineco FLOOR ONE SWITCH S7
  • Dreame H12 Pro
  • Xiaomi Truclean W10 Pro
  • Roborock Dyad Pro
  • BISSELL CrossWave
  • Shark HydroVac

Tineco Floor One S7 Pro

    Versione aggiornata della S5 Pro 2, Floor One S7 Pro è una lavapavimenti senza fili di fascia alta che vale il suo costo. Completamente rivisitata, la spazzola cilindrica raggiunge gli angoli più difficili della casa. La striscia di LED bianchi posta sulla parte superiore permette di individuare lo sporco e di rimuoverlo rapidamente. Il pratico display LCD da 3,6 pollici, gestibile da D-Pad posto sul manico, permette di monitorare la percentuale di batteria residua, le 4 modalità di pulizia e i comandi vocali. S7 Pro ha un particolare sistema che fa girare le ruote in automatico e assistente nei movimenti per far sentire meno il peso e la fatica anche dopo diverso tempo di utilizzo. È tuttavia la degna sostituta del mocio: la combinazione di detergente e acqua bollente, associata al sensore iLoop, permette di rimuovere qualsiasi macchia dalle superfici dure, senza alcuna fatica. La stazione di ricarica funziona anche per la pulizia della spazzola. L’autonomia della batteria integrata è di 40 minuti dichiarati ma i tempi di ricarica sono lunghi.

    Tineco Floor One S7 Steam

      Naturale evoluzione del modello S5 Steam, Floor One S7 Steam perde il cavo ma mantiene inalterate le caratteristiche di pulizia, affidabilità e versatilità. Dalle linee sobrie, non sfigura di fronte alle alternative sul mercato e si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di ambiente domestico. La lavapavimenti 3 in 1 aspira, lava e utilizza il vapore (tecnologia HyperSteam) per eliminare le macchie più difficili e il 99,9% dei batteri presenti sulle superfici. Il sensore iLoop permette di adattare la potenza al tipo di sporco mentre la tecnologia MHCBS impedisce il rilascio di detriti. Dotata di batterie con celle a sacchetto, che offrono un’autonomia da 20 a 40 minuti, garantisce prestazioni costanti e affidabili. Come per i modelli precedenti, però, i tempi di ricarica sono molto lunghi (quasi 4 ore per un nuovo utilizzo). Un efficiente assistente vocale supporta l’utente per tutta la durata della pulizia.

      Dreame H13 Pro

        H13 Pro è il top di gamma di Dreame. Evoluzione della già ottima H12 Pro, è ideale per lavare i pavimenti di casa con il minimo sforzo e la massima resa. Rispetto al modello precedente, il cilindro centrale è costituito da un motore ad alta velocità (100.000 giri al minuto) con potenza di aspirazione di 18.000 Pa, un valore al di sopra della norma per una lavapavimenti. La spazzola frontale è in grado di compiere fino a 520 giri al minuto, per una pulizia più profonda. Il sistema GlideWheel, con due motori dedicati alle grandi ruote posteriori, permette di semplificare gli spostamenti dell’elettrodomestico, il cui peso non è indifferente (6 Kg). La capacità dei due serbatoi (da 900 ml per l’acqua pulita e da 700 ml per la raccolta dello sporco) è rimasta invariata. L’efficiente stazione di ricarica effettua anche l’autopulizia del rullo con un sistema di asciugatura ad aria calda che previene odori sgradevoli e la proliferazione di batteri. L’assistente vocale offre un prezioso supporto sui programmi di lavaggio da usare, fornisce informazioni sulla carica residua e su eventuali componenti usurati da sostituire. Un difetto? La batteria non è removibile.

        Tineco FLOOR ONE SWITCH S7

        • Tineco Floor One Switch S7 - 1
        • Tineco Floor One Switch S7 - 7
        • Tineco Floor One Switch S7 - 6
        • Tineco Floor One Switch S7 - 5
        • Tineco Floor One Switch S7 - 4
        • Tineco Floor One Switch S7 - 3
        • Tineco Floor One Switch S7 - 2

          Switch S7 di Tineco risolve i dubbi amletici di chi non sa ancora scegliere tra una scopa elettrica e una lavapavimenti. Simile per caratteristiche all’ottima Floor One S7 Pro, vanta un design compatto e leggero rispetto a molte altre soluzioni della sua stessa categoria che non compromette la capacità dei due serbatoi da 850 ml per l’acqua pulita e da 720 ml per quella sporca. Il corpo macchina removibile può essere ancorato a un’altra struttura diventando un utile aspirabriciole portatile. Ma non finisce qui, perché la varietà di accessori disponibili permette di trasformare Switch 7 Pro in una scopa elettrica a tutti gli effetti con ruote motorizzate e in un pratico battitappeto. Il pratico display consente di monitorare qualsiasi informazione riguardo l’aspirapolvere-lavapavimenti e di gestire le modalità di lavaggio, compresa quella automatica. Se viene utilizzato come aspirapolvere, l’autonomia del dispositivo è di circa 60 minuti che si riducono a 35-40 minuti nel caso in cui lo si voglia impiegare come lavapavimenti.

          Dreame H12 Pro

            A 6 mesi di distanza dall’uscita dell’aspiraliquidi H12, Dreame torna con la versione Pro apportando alcune significative migliorie (spazzola da bordo a bordo, motore più potente e modalità di pulizia Ultra). Come sempre, la qualità costruttiva è impeccabile. Non cambia la capacità dei due serbatoi, ma la loro disposizione: quello per l’acqua sporca lo ritroviamo frontalmente, mentre quello per l’acqua pulita da 900 ml, più lungo e sottile, è collocato posteriormente a beneficio a mio avviso dell’estetica. Le opzioni di lavaggio sono gestibili direttamente dall’impugnatura, mediante 3 comodi pulsanti. Un sensore rileva il livello di sporco del pavimento lasciando un feedback di colore diverso sul display LCD. La base di ricarica è utile anche per l’autopulizia e l’asciugatura del rullo, quest’ultima della durata di 1 ora. L’autonomia della batteria (appena 30 minuti) e la ricarica (dalle 4 alle 5 ore) sono tasti dolenti.

            Xiaomi Truclean W10 Pro

            • Xiaomi Truclean W10 Pro

              Xiaomi Truclean W10 Pro utilizza la logica delle moderne lavapavimenti apportando qualche miglioria in più. A differenza delle tradizionali spazzole con rullo, infatti, si avvale di un nastro in microfibra che aderisce perfettamente al pavimento, permettendo di pulire superfici ampie senza lasciare briciole, peli di animali o capelli, raggiungendo in modo agevole i punti più difficili e rimuovendo con facilità perfino le macchie più ostinate. L’autonomia della batteria al litio è di 35 minuti dichiarati, sufficienti per lavare 2-3 stanze di medie dimensioni. Flessibile e maneggevole, pulisce senza fatica sotto i mobili, il letto e il divano grazie all’angolo regolabile a 90°. In base al contesto, la lavapavimenti è in grado di adattare in maniera intelligente la potenza di aspirazione e il flusso d’acqua, mentre la base di ricarica è utile anche per eseguire la pulizia automatica e intelligente della spazzola, impostando i numeri di cicli a seconda della quantità di sporcizia.

              Roborock Dyad Pro

                Nonostante le dimensioni non proprio compatte e il peso di 5 Kg complessivi, Roborock Dyad Pro è molto maneggevole, merito della trazione generata dai tre rulli e dallo snodo che permette di ruotare ed inclinarsi fino a 180°. Questa versione avanzata del Dyad, prevede la presenza di un paio di spazzole che si estendono lateralmente per raggiungere le aree vicine al muro e ai mobili. Rispetto al modello precedente, è provvista di un comparto per il contenitore del detergente che si incastra senza troppa fatica nella parte inferiore del corpo macchina. I serbatoi hanno una capacità rispettivamente di 900 ml per l’acqua pulita e di 770 ml per quella sporca. I programmi di pulizia (AUTO, ECO, MAX e asciugatura pavimenti) sono gestibili dalla comoda pulsantiera sul manico ma anche da app, compatibile con dispositivi Android e Apple. Il motore brushless da 260 AirWatt sviluppa una potenza di aspirazione di 17.000 Pa ideale per eliminare efficacemente lo sporco secco e umido. L’autopulizia e l’asciugatura delle spazzole avvengono in modalità standard (oltre 2 ore) o rapida. La batteria ha una durata complessiva di 43 minuti, sufficienti per aspirare e lavare automaticamente i pavimenti di un’abitazione da 70 m². Si ricarica in 4 ore.

                BISSELL CrossWave

                  Economica e dalle buone caratteristiche tecniche, CrossWave è una multifunzione 3 in 1 con filo da 7,6 metri prodotta e distribuita da Bissell. Il motore sviluppa una potenza massima di 560 Watt, ideale per la pulizia di piastrelle, parquet, pavimenti in laminato e tappeti. La spazzola rettangolare è dotata di un rullo in microfibra capace di catturare lo sporco su qualsiasi superficie. La rotazione di 60° permette di raggiungere i punti più critici della casa, destreggiandosi bene tra mobili ed altri ostacoli. I due serbatoi, per l’acqua pulita e per quella sporca, hanno una capacità leggermente inferiore rispetto alla media, tuttavia garantiscono in lavoro continuativo in appartamenti di medie dimensioni. I controlli smart touch sono posizionati sull’impugnatura, così come lo schermo a LED, per una più semplice gestione dei programmi. L’unico aspetto negativo che segnalo riguarda la rumorosità, un po’ eccessiva se comparata ad altre lavapavimenti della stessa categoria.

                  Shark HydroVac

                    Ideale per tutti i tipi di sporco, Shark HydroVac è una potente aspirapolvere e una lavapavimenti con filo da 7,6 metri che rivoluzionerà il modo di pulire casa. Compatibile con pavimenti duri e delicati, pulisce e ravviva i tappeti eliminando efficacemente peli di animali domestici e capelli. La spazzola, trattata con sostanze antimicrobiche e provvista di un comodo sistema di autopulizia, protegge il rullo evitando la proliferazione di funghi e batteri responsabili del rilascio di odori sgradevoli. L’efficacia del panno, combinata con il detergente liquido lavapavimenti multisuperficie HydroVac in dotazione e acquistabile online a necessità, garantisce una pulizia profonda con il rilascio di una piacevole e fresca profumazione. La macchina non teme lo sporco ostinato, la sua potenza di aspirazione permette di rimuovere efficacemente detriti e liquidi che rimarranno comunque separati grazie al sistema a due serbatoi, semplici da estrarre e da svuotare. Per una lunga durata e una costante efficienza dell’elettrodomestico, consiglio di avviare l’autopulizia prima del prossimo lavaggio. È sufficiente agganciare la multifunzione alla propria base e attivare il pulsante.


                    Lorenzo Ricciutelli
                    Lorenzo Ricciutelli
                    Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.