Skip to main content

Migliori router portatili: Guida all’acquisto

  • Aggiornato:
    04 Luglio 2024, 09:46
  • Pubblicato:
    04 Luglio 2024, 09:46
lorenzo ricciutelli Lorenzo Ricciutelli
Migliori router portatili, la guida all'acquisto su quale conviene comprare

In questa guida all’acquisto ai migliori router wifi portatili ho selezionato tutti quei dispositivi che permettono di avere una connessione ad internet stabile sia in casa che fuori casa, con opzioni LTE, 4G e 5G.

I migliori router wifi portatili: 4G e 5G

  • TP-Link M7350
  • TP-Link M7000
  • TP-Link M7450
  • D-Link DWR-933
  • D-Link DWR-932
  • Mercusys TP-Link MT110
  • D-Link DWR-730
  • Tp-Link Tl-Mr3020 3G/4G
  • Netgear Nighthawk M6 Pro Router 5G
  • Netgear Nighthawk Router 4G

TP-Link M7350

    Router portatile 4G LTE, TP-Link M7350 ricorda esteticamente il Huawei E5783B ma con spessore maggiore. Dalle dimensioni contenute (106 x 66 x 16 mm) è provvisto di un comodo display anteriore per tenere sotto controllo i consumi. La velocità di connessione fino a 150 Mbps permette di scaricare contenuti a circa 19 MB/s e di caricarli a 6 MB/s. Ovviamente questi valori possono subire variazioni in base al piano dati della SIM e al livello di copertura. Il dispositivo è in grado di reggere fino a 10 device collegati contemporaneamente, sebbene ciò comporti un rallentamento generale della rete.

    Il router supporta lo standard IEEE 802.11b/g/n, ideale per lo svago e il trasferimento di file non troppo pesanti, meno per lo streaming. La batteria offre una lunga autonomia (8 ore a pieno regime). Interessante l’app TPMiFi, gratuita per Android e iOS, che permette di configurare l’hotspot, di impostare un limite sui consumi e di controllare i dispositivi collegati al Wi-Fi.

    TP-Link M7000

      Compatto (94×56,7×19,8 mm) e leggero, M7000 di TP-Link è il router portatile che sta nel palmo di una mano. Lo standard 4G FDD/TDD-LTE di ultima generazione supportato permette di ottenere una velocità stabile fino a 150 Mbps di download e 50 Mbps di upload, variabile in base al tipo di SIM.

      Compatibile con tutti i gestori di telefonia nazionali, l’hotspot Wi-Fi è in grado di connettere fino a 10 dispositivi contemporaneamente, rivelandosi la soluzione ideale per il viaggio, le attività quotidiane di casa, lo smartworking e le lezioni online. Segnalo che il router non supporta dispositivi cablati, inoltre, l’app dedicata permette di gestire in autonomia il device, di inviare e ricevere SMS ma non di chiamare. La batteria da 2000mAh supera senza problemi le 7 ore di autonomia.

      TP-Link M7450

        Tra i migliori router Wi-Fi portatili sul mercato, M7450 di TP-Link ha un corpo in plastica bicolore, originale e dalle linee morbide. Dotato di display da 1,44 pollici, supporta SIM di qualsiasi gestore telefonico nazionale. Lo slot presente accanto all’alloggiamento della scheda telefonica ospita una Micro SD capace di contenere fino a 32 GB di archiviazione per video, musica oppure foto. Di facile configurazione, l’hotspot offre una velocità di connessione massima di 300 Mbps in download e di 50 Mbps in upload.

        Rispetto ai modelli precedenti, permette la navigazione simultanea a ben 32 dispositivi, mantenendo una buona potenza del segnale Wi-Fi. M7450 combina frequenze LTE separate in una banda di frequenza virtuale che assicurano download rapidi, streaming in HD e giochi online estremamente fluidi. L’app TPMiFi, compatibile con Android e iOS, consente di configurare il dispositivo personalizzandolo sulla base delle diverse esigenze. La batteria removibile da 3000 mAh fornisce un’autonomia di 15 ore a pieno regime.

        D-Link DWR-933

          Evoluzione del DWR-932, l’hotspot DWR-933 di D-Link con schermo OLED eroga il Wi-Fi in modalità Dual Band con una velocità combinata fino a 1.200 Mbps a 10 dispositivi contemporaneamente. Collegato a un computer portatile o fisso, può essere utilizzato anche come modem 4G LTE, con una velocità di download pari a 300 Mbps (utile per scaricare grandi file) e fino a 50 Mbps in upload.

          Compatibile con qualsiasi scheda, può essere configurato direttamente dall’interfaccia web che permette di cambiare l’SSID e la password della rete, sostituire il nome utente e la password del router, abilitare o disabilitare il pin d’accesso della SIM, gestire la connessione e modificare le impostazioni di default del router. Molto interessante il Firewall integrato, pensato per una maggiore sicurezza durante la navigazione. La batteria da 3000 mAh aumenta leggermente le dimensioni del dispositivo rispetto ad altri modelli più sottili ma fornisce una carica di ben 14 ore.

          D-Link DWR-932

            Valida alternativa al modem tradizionale, D-Link DWR-932 è il router portatile leggero e compatto (93 x 60 x 14 mm) che permette il collegamento ad internet anche in ambienti esterni. Il piccolo schermo sulla scocca in plastica consente di verificare lo stato della rete, gli eventuali dispositivi connessi, il livello di carica della batteria e gli SMS ricevuti sulla SIM. Il dispositivo supporta la tecnologia 4G/LTE garantendo una velocità di download di 150 Mbps e di 50 Mbps in upload. Qualora lo si voglia utilizzare come modem wireless, ricordo che supporta solo lo standard IEEE 802.11 a/b/g/n (rete monobanda).

            L’hotspot dispone di un’antenna MIMO 2 x 2 utile per connettere fino a 10 dispositivi dichiarati, tuttavia, già con 3-4 si può assistere a un rallentamento generale della velocità anche se non eccessivamente fastidioso. La configurazione avviene automaticamente al primo avvio. Gli utenti più esperti potranno modificare le impostazioni del router dall’interfaccia web gestendo in autonomia l’APN, l’SSD, la password e quant’altro. L’unico punto debole è l’autonomia della batteria da 2020 mah, pari ad appena 4-5 ore.

            Mercusys TP-Link MT110

              Dal design minimal, Mercusys TP-Link MT110 è la saponetta Wi-Fi a basso costo dell’azienda cinese che sfrutta la tecnologia 4G FDD/TDD-LTE di ultima generazione per assicurare una velocità di download pari a 150 Mbps e 50 Mbps in upload, utile per svolgere la maggior parte delle attività quotidiane come giocare online o partecipare alle videoconferenze. Lo standard wireless 802.11n supportato permette di avere una connessione stabile su tutti i dispositivi (10 al massimo).

              Grazie alla funzionalità Plug&Play non è necessario essere degli esperti per configurare il dispositivo. Basta inserire una Nano SIM di un qualsiasi operatore telefonico per ottenere una rete Wi-Fi tascabile e affidabile. Tuttavia, segnalo che Mercusys TP-Link MT110 potrebbe non essere l’opzione migliore per chi è alla ricerca di un hotspot a banda larga per il gaming online ad alte prestazioni oppure lo streaming in 4K. La durata della batteria da 2200mAh è di 10 ore.

              D-Link DWR-730

                DWR-730 è il router di D-Link capace di soddisfare le esigenze di connettività fuori casa a costi non troppo elevati. Dal design elegante e compatto, è un dispositivo Single Band con una sola antenna integrata, ciò significa che le prestazioni sono migliori se il numero degli apparecchi connessi è molto basso. Supporta la tecnologia 3G HSPA+, capace cioè di raggiungere una velocità di download pari a 21,6 Mbps.

                La chiave di sicurezza WPA2 offre la certezza di condividere la connessione solo con utenti autorizzati. Dotato di slot per Micro SD dalla capacità fino a 32 GB, consente di archiviare file, contenuti video, foto, musica e quant’altro. Facile da gestire, è un router portatile senza fronzoli, ideale per utilizzi non troppo intensivi e a basso traffico dati che includono la navigazione, l’invio di messaggi, di email e la chat. La batteria da 2380 mAh offre un’autonomia limitata a 4-6 ore, in base all’utilizzo.

                Tp-Link Tl-Mr3020 3G/4G

                  Tp-Link Tl-Mr3020 3G/4G è un router portatile che non supporta SIM o 5G. Dalle dimensioni contenute (74 x 67 x 22 mm), l’access point funziona collegando una chiavetta 3G/4G in grado di offrire una connessione stabile e sicura, sfruttando le più alte velocità oggi raggiungibili dalla maggior parte degli operatori telefonici. Dotato di N150 a 2,4 GHz, non copre grandi distanze, ma il suo scopo è un altro: offrire una navigazione online ovunque ci si trovi. Il tasto WPS permette di configurare la rete, mentre l’IP QoS (ossia il controllo di banda) permette di minimizzare le congestioni causate dal traffico dati. Il dispositivo si rivela utile per chi necessita di una connessione internet senza troppe pretese.

                  Netgear Nighthawk M6 Pro Router 5G

                    Evoluzione dell’M5, il Netgear Nighthawk M6 Pro Router 5G è il top di gamma della multinazionale americana. Dotato di tecnologia WiFi 6E (fino a 4Gbps), è in grado di creare una rete internet super veloce, sicura (grazie al Firewall integrato) ed affidabile, partendo dal segnale cellulare. Il router portatile è in grado di gestire contemporaneamente fino a 32 dispositivi, senza rallentare in alcun modo la velocità di trasmissione dei dati.

                    Il processore Qualcomm Snapdragon SDX65 a bordo offre pieno controllo della connessione. Il dispositivo può essere gestito direttamente dal display (molto intuitivo) da 2,8 pollici, ad icone e touchscreen, dal quale è possibile controllare i dispositivi collegati, cambiare la password oppure verificare i consumi giornalieri. Compatibile con qualsiasi SIM, è alimentato da una batteria da 5.040 mAh di lunga durata che però tende a scaricarsi rapidamente in caso di segnale 4G o 5G debole.

                    Netgear Nighthawk Router 4G

                      Compatibile con tutte le SIM degli operatori telefonici nazionali, Netgear Nighthawk Router 4G offre una velocità di connessione fino a 1 Gbps di download (un valore che risente comunque della copertura garantita dal gestore), perfetta per lo streaming in HD, i giochi e le videochiamate. Compatto e leggero, è dotato di uno schermo LCD a colori da 2,4 pollici da cui poter monitorare il consumo giornaliero dei dati, la potenza del segnale e le varie informazioni di rete.

                      L’app dedicata è completa e permette di creare reti separate per il Wi-Fi a 2,4 o 5GHz, modificare le bande LTE e Wi-Fi, creare una sorta di parental control per i piccoli di casa e gestire gli accessi non autorizzati, leggere gli SMS in arrivo e molto altro ancora. L’utile porta USB permette di collegare un’unità di archiviazione esterna e condividere contenuti e file con i dispositivi connessi. La batteria da 5040 mAh ha una lunga durata.


                      Lorenzo Ricciutelli
                      Lorenzo Ricciutelli
                      Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.