Skip to main content

OpenAI potrebbe sviluppare un motore di ricerca per competere con Google

open ai motore di ricerca per sfidare google
  • Pubblicato:
    15 Febbraio 2024, 10:43
  • Aggiornato:
    15 Febbraio 2024, 10:43
Lorenzo Ricciutelli

Insoddisfatti dei risultati di ricerca offerti da Google? OpenAI è al lavoro per proporre una soluzione alternativa ai classici 10 link blu.

OpenAI ha già rivoluzionato l’industria tecnologica, costringendo aziende come Google ad adottare una nuova generazione di funzionalità legate all’intelligenza artificiale. Ora, sembra che il fondatore di ChatGPT voglia sfidare direttamente Google con un proprio motore di ricerca.

Secondo quanto riportato da The Information, OpenAI sta lavorando a un “prodotto di ricerca web“, citando una fonte a conoscenza dei piani. Questo servizio sarebbe in parte alimentato da Bing di Microsoft, sempre secondo la fonte.

Non è chiaro se questo servizio sarà separato da ChatGPT. Vale la pena notare che ChatGPT offre già una funzionalità di navigazione con Bing come parte dell’abbonamento a ChatGPT Plus.

OpenAI ha chance per competere con Google Search?

Questa rappresenterebbe la sfida più diretta di OpenAI nei confronti di Google, se fosse confermata. La ricerca web è il pilastro su cui si fonda Google, e la pubblicità legata alla ricerca è stata per anni la principale fonte di guadagno dell’azienda.

La domanda fondamentale, tuttavia, è se un eventuale motore di ricerca di OpenAI possa offrire un servizio superiore a quello di Google e addirittura superarlo. Negli ultimi anni, Google è stata criticata per la scarsa qualità dei risultati di ricerca, dovuta a siti di bassa qualità che utilizzano contenuti generati tramite AI e manipolati tramite SEO.

Questa critica è stata parzialmente confermata da uno studio recente incentrato sulle ricerche di prodotti. Il servizio di ricerca web di OpenAI dovrebbe evitare questi e altri ostacoli se vuole avere qualche speranza di battere Google.

La notizia, se confermata, fa emergere la volontà delle migliori aziende tech di competere con Google per quanto riguarda la ricerca web. Alcuni rumors in passato vedevano coinvolta anche Apple nella creazione di un proprio motore di ricerca, news che arrivano proprio mentre Yandex è stata venduta.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.