Skip to main content

Perchè il telefono si surriscalda e cosa fare quando accade

Perchè il telefono si surriscalda
09 Luglio 2024, 17:03 | Lorenzo Ricciutelli Lorenzo Ricciutelli

Il surriscaldamento del telefono è un problema comune: tutti almeno una volta hanno avvertito il proprio smartphone “andare a fuoco”.

Il surriscaldamento dello smartphone andrebbe evitato: questa condizione può influire negativamente sulle prestazioni del dispositivo, ridurne la vita utile e, in casi estremi, causare danni permanenti. È importante quindi capire le cause per prevenire il surriscaldamento e mantenere sempre il telefono in condizioni ottimali.

Esaminiamo in dettaglio tutte le cause e le possibili soluzioni.

Tutti i motivi per cui un telefono può surriscaldarsi

  1. Esposizione alla luce diretta del sole

La causa numero uno del surriscaldamento del telefono è l’esposizione diretta del sole. Anche un breve periodo al sole può scaricare la batteria e causare problemi alle prestazioni dello smartphone. Se lasci il telefono esposto al sole per un periodo di tempo prolungato, i componenti interni potrebbero subire danni permanenti, quindi fai sempre attenzione a dove lo riponi.

  1. Sovraccarico della CPU

Il processore, detto anche CPU, è il cervello dello smartphone e gestisce tutti i processi e le applicazioni. Se la CPU deve eseguire troppi compiti, anche in background, il telefono può surriscaldarsi in fretta.

  1. Lasciare troppe app aperte

Avere molte app aperte in contemporanea può far aumentare la temperatura del telefono. Le app eseguono una serie di processi in background che consumano risorse della CPU e della RAM, anche quando non vengono utilizzate attivamente. Per evitare il surriscaldamento è bene controllare le app aperte e chiudere quelle non essenziali.

  1. App che consumano molta energia

A volte anche una sola app può surriscaldare il telefono se lasciata in esecuzione troppo a lungo. Le app con funzioni di realtà aumentata, o quelle che compiono importanti carichi grafici, richiedono molta potenza della CPU e della GPU e possono scaldare il telefono se utilizzate troppo a lungo.

  1. Batteria o cavo di ricarica difettosa

Ti sei mai chiesto, “Perché il mio telefono si surriscalda durante la ricarica?” È normale che un telefono si riscaldi un po’ durante la ricarica, ma se diventa fin troppo caldo, il motivo è da attribuire alla batteria o al cavo di ricarica. Per evitare problemi alla batteria, utilizza solo adattatori e cavi di ricarica approvati dal produttore.

  1. Ricarica wireless

La ricarica wireless è meno efficiente di quella cablata, il che significa che viene dispersa più energia sotto forma di calore, che rende il telefono più caldo al tatto rispetto al solito. Ma, a meno che non ci sia un problema con il telefono o il caricatore wireless, non dovrebbe causare un problema di surriscaldamento, a meno che non si combinano altri fattori come l’esposizione ai raggi solari o agli aggiornamenti software in background.

  1. Giocare troppo a lungo

Questo punto è identico ai PC: giocare su un telefono cellulare sollecita la CPU e la GPU al massimo, generando molto calore. È normale che una sessione di gioco occasionale non danneggi il telefono, ma un utilizzo (molto) prolungato e continuo riscalda il dispositivo. È per questo che sono nati gli smartphone da gaming, che vantano delle ottime prestazioni ma anche un sistema efficiente per la dissipazione del calore.

  1. Streaming di contenuti video

Guardare video su Netflix, Youtube o Amazon Prime per intere ore può far surriscaldare il telefono tanto quanto una bella maratona di gaming. Di base, qualsiasi attività che mantenga lo schermo acceso per lunghi periodi di tempo e utilizzi intensamente la GPU farà riscaldare il dispositivo.

  1. Aggiornamenti software

I telefoni cellulari tendono a riscaldarsi durante l’esecuzione di un aggiornamento software o subito dopo. Una volta completato l’aggiornamento e riavviato il telefono, il dispositivo dovrebbe iniziare a raffreddarsi. Lo stesso discorso vale per le app.

  1. Malware o virus

Ogni problema appena elencato può far scaldare il telefono, ma è niente in confronto ad un potente malware. Quando il telefono incorre in un virus, la CPU e la GPU potrebbero essere utilizzati per vari scopi, riducendo le prestazioni generali e generando molto calore.

Come controllare la temperatura del telefono

È possibile verificare la temperatura del telefono utilizzando un’app progettata appositamente per rilevare il surriscaldamento e altri problemi comuni sui dispositivi mobili.

Su alcuni smartphone Android, puoi andare in Impostazioni > Informazioni sulla batteria, dove puoi controllare la temperatura del telefono e altre statistiche sulla batteria. Gli utenti iPhone possono controllare la temperatura del telefono utilizzando un’app di terze parti.

Ecco alcune app che possono aiutarti a monitorare la temperatura del telefono:

  • AIDA64: App disponibile per Android e iOS che mostra tutto quello che c’è da sapere sul telefono e le sue parti interne, con un report dettagliato sulla temperatura dei singoli componenti.
  • Cooling Master: App progettata appositamente per dispositivi Android per rilevare il surriscaldamento e chiudere eventuali app che stanno causando la problematica.
  • CPU-Z: App per Android che rileva le temperature della CPU per garantire che il telefono non si surriscaldi troppo

La temperatura interna ottimale per i telefoni cellulari varia da 0°C a 35°C, e le temperature tra 36°C a 43°C sono ancora considerate normali. Qualsiasi temperatura superiore a questi valori è potenzialmente pericolosa e dovresti prendere provvedimenti per raffreddare il telefono.

Quando il telefono è caldo, il calore proviene probabilmente da una di queste componenti:

  • Batteria
  • CPU
  • Porta di ricarica

Quando un telefono si surriscalda, la prima cosa da controllare è la batteria, specie se viene dalla parte posteriore del telefono. Le moderne batterie agli ioni di litio sono molto potenti, motivo per cui a volte si riscaldano. Il calore fa ventilare i solventi organici della batteria, che in casi eccezionali potrebbero prendere fuoco. Succede veramente di rado ed il caso più eclatante è stato quello del Samsung Galaxy S7 con oltre 2.5 milioni di unità richiamate.

Se si avverte un po’ di calore dallo schermo è normale, specie in occasione di sforzo intenso di CPU e GPU. Il funzionamento di queste due parti prevede la generazione di calore.

Se il calore proviene dal fondo del telefono, allora probabilmente c’è qualche problema con l’unità di ricarica.

Come raffreddare il telefono

Quando il telefono si surriscalda ci sono degli accorgimenti che possono salvaguardare le componenti interne. Generalmente si dovrebbero chiudere tutte le app, spostare il telefono all’ombra o attivare la modalità aereo. Non bisognerebbe mai mettere il telefono in frigorifero: i cambiamenti improvvisi di temperatura possono rompere lo schermo e danneggiare il dispositivo.

Ecco quindi alcuni validi e preziosi consigli su come raffreddare correttamente il telefono:

Chiudere tutte le app

      Troppe app aperte o programmi che richiedono elevata potenza di elaborazione possono far surriscaldare il telefono. È importante quindi chiudere tutte le app aperte, anche se non credi che sia una particolare app a causare il surriscaldamento

      Tenere il telefono lontano dalla luce del sole

        Questo è il medesimo consiglio di cui abbiamo già parlato: ricordati di spostare il telefono dal cruscotto dell’auto!

        Rimuovere la cover

        Una cover può funzionare come isolante e accumulare calore. Rimuovi la cover del telefono per aiutare il dispositivo a raffreddare rapidamente. Se il problema persiste quando metti la cover, allora usa il telefono senza di essa o sostituiscila.

        Attiva la modalità aereo

        Spesso lasciamo attive delle tecnologie come il GPS, il Bluetooth o Wi-Fi anche se non c’è bisogno: per raffreddare rapidamente il telefono potresti attivare la modalità aereo.

        Attivare la modalità “Risparmio energetico”

        Su un dispositivo Android, dovresti attivare la modalità risparmio energetico, a seconda del modello del telefono e del sistema operativo. Su un iPhone, attiva la Modalità a basso consumo. Questo può aiutare a fermare i processi in background che consumano risorse e surriscaldano il telefono.

        Spegnere il dispositivo

        Se il dispositivo raggiunge delle elevate temperature interne, allora la soluzione migliore potrebbe essere quella di spegnere il dispositivo. Ricorda che gli ultimi modelli hanno una funzione che in automatico riconosce la temperatura interna e spegne il dispositivo per evitare danni.

        In questa pagina hai scoperto perchè il telefono si surriscalda, quali sono i consigli e le cose da fare per farlo raffreddare nel più breve tempo possibile e come non farlo più accadere.


        Lorenzo Ricciutelli
        Lorenzo Ricciutelli
        Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.