Skip to main content

Peugeot integrerà ChatGPT nei suoi veicoli

  • Pubblicato:
    30 Gennaio 2024, 15:38
  • Aggiornato:
    30 Gennaio 2024, 15:39
Lorenzo Ricciutelli
Peugeot e-3008 integrerà ChatGPT

Il colosso automobilistico Stellantis ha annunciato di voler integrare ChatGPT come assistente vocale nelle auto e nei furgoni del marchio Peugeot.

Il marchio francese Stellantis ha dichiarato martedì di voler integrare ChatGPT di OpenAI all’interno delle automobili e dei furgoni Peugeot, seguendo i concorrenti Volkswagen e Mercedes-Benz, che hanno già sfruttato alcune delle potenzialità del famoso chatbot AI.

Jerome Micheron, direttore del Piano Prodotti di Peugeot, durante una conferenza stampa ha rivelato: “Introdurremo ChatGPT in tutti i veicoli, compreso il nuovo modello e-3008 e i veicoli commerciali leggeri”.

La Peugeot lancerà una versione pilota del servizio ChatGPT mercoledì in cinque paesi: Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia e Spagna. Il servizio, in grado di connettersi ai controlli del veicolo e rispondere a numerose domande generali o relative alla navigazione, diventerà l’equipaggiamento di serie entro quest’anno.

Nel corso del 2023, Mercedes-Benz aveva iniziato un test negli Stati Uniti che permetteva ai guidatori di utilizzare ChatGPT. L’obiettivo era fornire risposte più naturali e gestire richieste che spaziavano dai dettagli sulle destinazioni ai suggerimenti per la cena o il pranzo. Volkswagen ha invece annunciato che, entro metà anno, il suo assistente vocale integrerà ChatGPT per facilitare e migliorare il dialogo con i guidatori.

Peugeot è sempre più convinta dei veicoli elettrici e proprio per questo ha aumentato la garanzia a otto anni per il nuovo modello e-3008, rispetto a quella della gamma termica.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.