Skip to main content

Arriva Presto, così si aggiornano gli iPhone direttamente nella confezione

arriva Presto, così apple aggiorna gli iphone dalla confezione originale
  • Pubblicato:
    25 Marzo 2024, 08:57
  • Aggiornato:
    25 Marzo 2024, 09:16
Lorenzo Ricciutelli

Negli Apple Store in USA sta per arrivare Presto, la nuova tecnologia rivoluzionaria che consentirà agli addetti alle vendite di aggiornare il software degli iPhone ancora sigillati nella confezione originale.

Tramite un sistema all’avanguardia, gli impiegati negli Apple Store in America avranno la possibilità di utilizzare un dispositivo ad hoc per aggiornare all’ultima versione disponibile gli iPhone sigillati nella confezione. Questa novità circolava da tempo, ma Mark Gurman di Bloomberg ha rivelato che questo sistema entrerà in vigore ad Aprire in alcuni negozi selezionati, con l’obiettivo di Apple di estendere il sistema a tutti i punti vendita entro l’estate.

Le prime notizie su “Presto” risalgono all’ottobre dello scorso anno, grazie ad alcuni dettagli emersi da 9to5mac, che ha individuato alcuni riferimenti a questa funzionalità nella versione 17.2 di iOS. La tecnologia prevede l’utilizzo di un dispositivo “pad-like” su cui si possono posizione le confezioni degli iPhone per eseguire una prima accensione, l’aggiornamento software e lo spegnimento dei dispositivi senza mai aprirne la confezione.

Gurman descrive il dispositivo come un contenitore metallico che, grazie all’uso di tecnologie per la ricarica wireless come il MagSafe, consente di alimentare e aggiornare gli iPhone mantenendo intatta la confezione originale.

La novità rappresenta un passo avanti per i clienti Apple, che avranno a disposizione l’ultima versione del sistema operativo e non la versione installata al momento della produzione, spesso obsoleta al momento dell’acquisto.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.