Skip to main content

Rabbit collabora con ElevenLabs per i comandi vocali sul RabbitR1

collaborazione tra rabbit e elevenlabs per l'R1
  • Pubblicato:
    27 Marzo 2024, 10:03
  • Aggiornato:
    27 Marzo 2024, 10:03
Lorenzo Ricciutelli

Rabbit è una delle aziende più discusse sin dalla presentazione del Rabbit R1 al CES di Las Vegas, un dispositivo con IA integrata che vuole prendere il posto degli smartphone.

A quanto pare, il Rabbit R1 si controllerà solamente con l’utilizzo della nostra voce, vedrà questo aspetto migliorato grazie alla collaborazione con ElevenLabs, società altamente specializzata in software per la sintesi vocale che utilizza IA e deep Learning.

In fase di lancio questa funzionalità sarà disponibile esclusivamente in lingua inglese e con un solo timbro di voce, ma la collaborazione tra le due aziende mira ad avvicinare l’interazione tra l’uomo ed il dispositivo, in grado di trasformare l’R1 in un vero assistente dinamico.

Il Rabbit R1 integra già al suo interno delle soluzioni proposte da Perplexity AI per fornire delle risposte immediate alle domande poste dagli utenti sul dispositivo. Rabbit ha comunicato che il primo lotto di R1, offerti a un prezzo lancio di 199 dollari, verrà spedito entro il 31 marzo, e sarà consegnato agli utenti nelle settimane successive. L’azienda ha assicurato che gli utenti potranno interagire con i chatbot, ricevere risposte da Perplexity, utilizzare funzionalità di traduzione bidirezionale, ordinare trasporti e cibo, e ascoltare musica tramite il dispositivo sin dal primo utilizzo.

Il Rabbit R1 è stato già prenotato oltre 100.000 volte.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.