Skip to main content

Tim Cook annuncia importanti novità sull’IA di Apple per il 2024

  • Pubblicato:
    02 Febbraio 2024, 10:15
  • Aggiornato:
    02 Febbraio 2024, 10:15
Lorenzo Ricciutelli
In arrivo funzioni con IA di Apple nel 2024 con iOS 18

Apple è pronta finalmente a scendere in campo per la corsa alla migliore intelligenza artificiale generativa e lo farà a partire da quest’anno, con il lancio del nuovo sistema operativo iOS 18, parola di Tim Cook.

Durante la conferenza sui risultati finanziari tenuta giovedì, Tim Cook, attuale CEO di Apple, ha annunciato che l’azienda presenterà “una grande novità” sull’intelligenza artificiale nel corso del 2024.

Tim Cook ha affermato: “Guardando al futuro, continueremo ad investire in queste ed altre tecnologie che modificano il nostro futuro. Questo l’include l’intelligenza artificiale, su sui stiamo dedicando molto tempo e molti sforzi. Siamo entusiasti di condividere alcuni dettagli del nostro alvoro in questo ambito più avanti nel corso dell’anno”.

Il CEO dell’azienda di Cupertino è noto per essere sempre molto cauto a rivelare nuove notizie, ma ha comunque confermato che si tratta di intelligenza artificiale generativa, conosciuta ai più grazie al lavoro fatto da OpenAI con ChatGPT.

“Dico solo che vedo una grande opportunità per Apple con l’intelligenza artificiale generativa e l’IA in generale, senza entrare nei dettagli o anticipare troppo.” ha aggiunto Tim Cook.

Queste dichiarazioni sembrano confermare un recente report di Bloomberg, che sostiene che il prossimo aggiornamento del sistema operativo iOS 18 sarà il cambiamento più significativo nella storia della compagnia. L’aggiornamento, che sarà sicuramente annunciato durante l’annuale conferenza per gli sviluppatori WWDC di Apple che tiene a Giugno, dovrebbe includere una nuova versione di Siri più intelligente e una maggiore integrazione dell’IA in ogni app nativa del software, come ad esempio Messaggi ed Apple Music.

Queste parole arrivano alla vigilia del lancio di un prodotto estremamente importante per Apple, il Vision Pro. Il primo “computer spaziale” dell’azienda, con un costo di base di 3.499 dollari, è ufficialmente distribuito da oggi 2 Febbraio 2024. Il visore per la realtà mista (AR/VR) include delle nuove funzionalità che spingono sempre di più Apple – ed i suoi utenti – al mondo dell’IA.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.