Skip to main content

Un’azienda crea corsi di formazione aziendale con video realizzati da IA

  • Pubblicato:
    06 Febbraio 2024, 09:45
  • Aggiornato:
    06 Febbraio 2024, 09:45
Andrea De Luca
colossyan realizza video con ia per la formazione aziendale

L’azienda Colossyan utilizza un sistema di intelligenza artificiale per creare video destinati alla formazione del personale in azienda.

Una vasta maggioranza di lavoratori tende a ignorare i video di formazione aziendale o, quando obbligati, li segue con scarsa attenzione. Un sondaggio recente condotto da Kaltura, azienda specializzata in tecnologie video, rivela che il 75% dei dipendenti scorre i video di formazione velocemente, li guarda senza audio o li ascolta mentre stanno facendo altro.

Alla luce del costo significativo nella produzione di questi video, emerge una questione importante: è possibile renderli più coinvolgenti e al tempo stesso ottimizzare il costo finale? Dominik Mate Kovacs, cofondatore e amministratore delegato di Colossyan, propone una soluzione a questo problema attraverso l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale Generativa.

Colossyan sfrutta l’IA per creare video formativi per il workplace, rielaborando, animando nuovamente e modificando le immagini di vari avatar virtuali su sfondi personalizzabili. Gli utenti possono inserire un testo che sarà letto ad alta voce dal motore di sintesi vocale di Colossyan, capace di tradurre il contenuto in oltre 70 lingue.

“Inserendo un testo e scegliendo tra un’ampia varietà di avatar, si può generare un video sulla piattaforma AI di Colossyan in modo efficiente, senza bisogno delle tradizionali risorse di produzione video”, ha spiegato Kovacs in un’intervista via email con TechCrunch. “Questo permette a qualsiasi azienda di creare video su un’ampia gamma di argomenti in modo efficiente.”

Kovacs ha fondato Colossyan nel 2020, dopo aver lasciato Defudger, una piattaforma per il rilevamento dei deepfake, contribuendo alla sua nascita. Da ingegnere e data analytist, Kovacs è stato motivato a lanciare Colossyan spinto anche dall’interesse crescente delle aziende verso la GenAI.

“Le aziende stanno impiegando l’IA in diversi settori, dalla automazione IT al supporto clienti e al lavoro digitale, dimostrando l’ampio impiego e l’impatto potenziale delle tecnologie IA nell’efficienza operativa e nel miglioramento dei servizi”, ha commentato Kovacs. “Nonostante le sfide nell’adozione dell’IA, come le competenze limitate in questo campo e la complessità dei dati, molte organizzazioni sono impegnate attivamente nel superarle.”

Il successo con i clienti, secondo Kovacs, è dovuto a caratteristiche distintive come l’integrazione con sistemi di gestione dell’apprendimento e una modalità di “conversazione” che permette a due avatar di interagire. Nonostante la concorrenza nel settore dei video GenAI sia importante, Kovacs è convinto che l’enfasi di Colossyan su interattività e coinvolgimento continuerà a distinguere la piattaforma.

Le premesse sembrano confermare questa visione: Colossyan ha recentemente annunciato la raccolta di 22 milioni di dollari in un round di finanziamento, guidato da Lakestar con il supporto di Launchub, Day One Capital e Emerge Education. I fondi saranno utilizzati per triplicare il personale negli uffici di New York, Londra e Budapest e per sviluppare nuove funzionalità, come i video interattivi e i test di verifica della conoscenza.


Andrea De Luca
Andrea De Luca
Andrea De Luca, nato nel 1998, nel cuore dell’era digitale. La passione per l’informatica affonda le radici fin dalla sua adolescenza. Wannabe ingegnere informatico, nel frattempo studio codice, costruisco computer e tastiere meccaniche custom. Ama leggere libri di fantascienza.