Skip to main content

Whatsapp, arriva il Codice Segreto per proteggere le nostre chat private

  • Pubblicato:
    01 Dicembre 2023, 08:53
  • Aggiornato:
    01 Dicembre 2023, 08:53
Lorenzo Ricciutelli
codice segreto whatsapp

Whatsapp introduce un nuovo strumento per proteggere le nostre chat private, si chiama “Codice Segreto” ed è una nuova misura per nascondere le conversazioni.

La funzionalità che in inglese viene identificata come “Chat Lock” consente di trasferire le conversazioni in una cartella separata, accessibile solo mediante la password del telefono o tramite login biometrico. Questa misura di sicurezza è utile se il dispositivo viene condiviso insieme ad altri utenti, ma questo non impedisce a chi conosce la password di accedere alle chat in ogni momento.

In ogni caso, è possibile impostare un codice segreto diverso da quello utilizzato per sbloccare il dispositivo.

Come aggiungere un codice segreto su Whatsapp?

Lucchetto chat di Whatsapp

Per aggiungere un nuovo codice segreto è sufficiente fare tap sui tre punti nell’angolo in alto a destra e selezionare “Impostazioni blocco chat”. A questo punto si attiva il codice segreto e si imposta una password. È possibile utilizzare anche emoji nel codice, oltre ai classici numeri, lettere e caratteri speciali.

Per attivare il codice segreto si richiede un minimo di 4 caratteri o una emoji.

La creazione del codice segreto farà sparire dall’elenco delle chat tutte quelle coinvolte, ma sarà sufficiente digitale la password nella barra di ricerca per farle riapparire.

Attualmente questo aggiornamento è disponibile solo per dispositivi mobili e non ci sono novità per la versione desktop. Arriveranno gradualmente su scala mondiale “nei prossimi mesi”.

È stata comunque una settimana densa di novità per il social di Meta: proprio qualche giorno fa è stata introdotta la possibilità di inviare foto e video autodistruttibili nella versione desktop, e una sorta di assistente personale realizzato tramite AI, ma sperimentato (per ora) da un piccolo e selezionato numero di utenti.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.