Skip to main content

Whatsapp introduce la funzione di Blocco Chat per i dispositivi collegati

funzione di blocco chat whatsapp
12 Febbraio 2024, 10:20 | Lorenzo Ricciutelli andrea-deluca

Altro aggiornamento in vista per Whatsapp, per ora su Android, e riguarda la funzione di blocco delle chat.

WhatsApp lancia un nuovo aggiornamento. La versione dell’app arriva a 2.24.4.14 tramite il Google Play Beta Program. La novità principale? Una funzione di blocco chat per i dispositivi collegati. Questa sarà disponibile in un futuro aggiornamento, secondo WABetaInfo.

Un recente articolo ha introdotto la funzione di blocco chat per WhatsApp Web. Questa aggiungerà un livello di sicurezza in più alle conversazioni. Ora, WhatsApp lavora su uno strumento simile per Android. Vuole estendere queste capacità su diverse piattaforme. Grazie all’ultimo aggiornamento beta per Android, scopriamo che WhatsApp porterà la funzione di blocco chat anche ai dispositivi collegati.

Quando si blocca una chat sul dispositivo principale, questa si blocca anche sugli altri dispositivi collegati. Questo accadrà in un futuro aggiornamento dell’app. La sincronizzazione dei blocchi chat su dispositivi diversi protegge le conversazioni dagli occhi indiscreti. Importante: sarà necessario un codice segreto per accedere alle chat bloccate da un dispositivo collegato.

La funzione di blocco chat sui dispositivi collegati migliorerà la privacy e la sicurezza. Questo progresso garantisce protezione uniforme su tutti i dispositivi. Sincronizza anche le misure di sicurezza, semplificando l’esperienza utente. Estendendo questa funzione, WhatsApp aumenta la comodità per chi passa da una piattaforma all’altra. Questo approccio unificato mostra l’impegno di WhatsApp a offrire una messaggistica sicura su vari dispositivi.

La funzione è in sviluppo. Sarà disponibile in un futuro aggiornamento. Pubblicheremo un nuovo articolo con ulteriori dettagli non appena disponibili.


Andrea De Luca
Andrea De Luca
Andrea De Luca, nato nel 1998, nel cuore dell’era digitale. La passione per l’informatica affonda le radici fin dalla sua adolescenza. Wannabe ingegnere informatico, nel frattempo studio codice, costruisco computer e tastiere meccaniche custom. Ama leggere libri di fantascienza.