Skip to main content

WhatsApp sperimenta foto profilo create con l’intelligenza artificiale

Whatsapp e le foto profilo generate con intelligenza artificiale
23 Maggio 2024, 09:57 | Lorenzo Ricciutelli Lorenzo Ricciutelli

Whatsapp, il social network di Meta, ha annunciato una nuova funzionalità che permetterà agli utenti di generare foto profilo tramite intelligenza artificiale.

Con oltre 2,78 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo, Whatsapp è al primo posto tra le migliori applicazioni di messaggistica mobile. La nuova funzionalità, attualmente in fase di test nella versione beta 2.24.11.17, rappresenta un ulteriore passo avanti nell’innovazione tecnologica della piattaforma.

Meta ha già integrato di recente diverse funzionalità basate sull’IA nelle sue applicazioni, inclusa la barra di ricerca Meta AI e gli sticker generati dall’intelligenza artificiale. Ora, Whatsapp è al lavoro per implementare una funzione in grado di generare foto profilo con l’IA, permettendo quindi agli utenti di descrivere l’immagine da generare e vedere il risultato finale all’interno dell’app. Questo strumento potrebbe essere accessibile tramite la scheda di modifica della foto profilo o avere una propria sezione dedicata, in maniera simile a come avviene con gli Avatar.

Funzione whatsapp foto profilo generate con intelligenza artificiale

Non è ancora chiaro quale modello di intelligenza artificiale verrà utilizzato per generare queste immagini, ma è probabile che si tratti dello stesso impiegato per la barra di ricerca Meta AI. Questo strumento semplificherebbe notevolmente il processo di creazione delle foto profilo, eliminando la necessità di descrivere l’immagine in una chat con Meta AI, attendere la generazione, salvare e caricare la foto.

La funzione è utile per tutti coloro che desiderano maggiore privacy e non possono caricare una propria immagine personale, ma vogliono comunque mostrare una foto che rifletta la propria personalità. Attualmente non si conoscono maggiori informazioni sulla funzione, né sul funzionamento specifico, né su un eventuale data di rilascio.

Whatsapp è solita migliorare continuamente la propria applicazione, oltre a questa funzione è al lavoro su un’opzione per liberare più facilmente lo spazio sul dispositivo eliminando massivamente le trascrizioni dei messaggi vocali con un semplice tocco e tanto altro.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.