Skip to main content

Xiaomi pubblica il primo white paper sull’azione per il clima

  • Pubblicato:
    05 Dicembre 2023, 14:34
  • Aggiornato:
    05 Dicembre 2023, 14:34
Lorenzo Ricciutelli
Xiaomi White Paper Per il Clima a Dubai

Xiaomi ha rilasciato oggi il suo primo white paper sull’azione per il clima. Questo documento fornisce dettagli sulle iniziative dell’azienda per combattere il cambiamento climatico.

Il Vice President e Chief Financial Officer di Xiaomi, Alain Lam Sai-wai, ha presentato il white paper durante la 28ª conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP 28). Ha affermato: “Xiaomi è guidata dall’innovazione tecnologica, e il nostro impegno per la transizione verso zero emissioni di carbonio riflette questa filosofia. Attraverso l’innovazione tecnologica, stiamo migliorando l’efficienza dei nostri prodotti e promuovendo la sostenibilità durante tutto il loro ciclo di vita, contribuendo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.”

Il white paper descrive la ‘Zero-carbon Philosophy’ di Xiaomi, che include l’uso dell’AIoT potenziato dall’Intelligenza Artificiale per creare prodotti ecologici e supply chain sostenibili. L’obiettivo dell’azienda è facilitare una transizione verso l’azzeramento delle emissioni di carbonio sia per le imprese che per la società.

Xiaomi sta seguendo le linee guida ISO Net Zero, mirando a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2040. L’azienda sta decarbonizzando le proprie operazioni migliorando l’efficienza energetica e implementando pratiche di produzione intelligenti. Xiaomi incoraggia anche i suoi partner a stabilire obiettivi climatici in linea con il suo impegno per la neutralità carbonica.

La ‘Zero-carbon Philosophy’ ha portato Xiaomi a rendere i propri prodotti e servizi più efficienti ed ecologici. L’impiego della tecnologia IA nella produzione ha aumentato l’efficienza e l’innovazione, consentendo a Xiaomi di offrire ai consumatori scelte di vita più sostenibili. Per esempio, Xiaomi contribuisce a ridurre le emissioni di gas serra e il consumo energetico domestico tramite soluzioni smart-home.

La piattaforma AIoT di Xiaomi permette agli utenti di monitorare l’utilizzo energetico e di gestirlo in modo più efficiente. I prodotti wearable e per la mobilità di Xiaomi riflettono anche un’esperienza di alta qualità e a basse emissioni di carbonio.

L’ecosistema intelligente “Human x Car x Home” di Xiaomi integra oltre 200 categorie di prodotti e connette 820 milioni di dispositivi, coprendo più del 95% degli scenari di utilizzo. Questo sistema integrato, grazie a Xiaomi HyperOS, mira a ridurre la ridondanza, migliorare l’efficienza energetica, ridurre i rifiuti elettronici e promuovere un consumo sostenibile.

Xiaomi intensifica gli sforzi per promuovere un modello di business circolare, con iniziative come il riciclaggio dei rifiuti elettronici e l’investimento in progetti di energia rinnovabile. Dal 2022 al 2026, prevede di riciclare 38.000 tonnellate di rifiuti elettronici.

L’azienda si impegna a realizzare prodotti di alta qualità a prezzi accessibili, utilizzando tecnologia sostenibile che sia ecologica, inclusiva e accessibile a tutti.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.