Skip to main content

FRITZ!Box: il cuore della casa digitale festeggia i suoi primi vent’anni

fritzbox festeggia 20 anni
  • Pubblicato:
    18 Marzo 2024, 16:10
  • Aggiornato:
    18 Marzo 2024, 16:10
Lorenzo Ricciutelli

FRITZ!Box: vent’anni di innovazione e rivoluzione nella casa digitale.

Vent’anni fa, esattamente il 18 marzo 2004, AVM introduceva il primo FRITZ!Box alla fiera del computer Cebit. Questo evento segnò l’inizio di una nuova era per la rete domestica, portando innovazioni che hanno trasformato l’utilizzo di Internet nelle abitazioni. Da allora, FRITZ!Box è diventato il cuore della casa digitale, permettendo agli utenti di navigare in Internet in modo sicuro e veloce, effettuare telefonate, godere di Wi-Fi affidabile per lo streaming di contenuti multimediali, giocare online e lavorare da remoto.

Con il suo principio “all-in-one device”, FRITZ!Box si è imposto come un successo globale, trovando posto in oltre 40 Paesi e nelle case di quasi metà delle famiglie tedesche. Progettati e sviluppati nella sede berlinese di AVM, i circa 90 modelli di FRITZ!Box e i più di 60 milioni di dispositivi prodotti riflettono un impegno costante verso l’innovazione e la qualità.

Dal lancio iniziale con supporto DSL fino a 8 Mbit/s, FRITZ!Box ha evoluto le sue capacità per supportare connessioni in fibra ottica fino a 10 Gbit/s, testimoniando la sua continua evoluzione per soddisfare le esigenze di una casa digitale sempre più connessa.

L’innovativa combinazione di hardware e software, la versatilità delle funzioni offerte, la semplicità di installazione e di uso, e gli aggiornamenti gratuiti hanno definito FRITZ!Box come lo standard nel networking domestico per due decenni. Le funzioni apprezzate dagli utenti includono il controllo parentale, hotspot per ospiti e impostazioni ottimizzate per videochiamate.

L’accessibilità e l’attenzione al cliente hanno sempre caratterizzato l’approccio di AVM: FRITZ!Box è facile da configurare e l’interfaccia utente è progettata per essere intuitiva. Il supporto al cliente, arricchito dal feedback dei beta tester del FRITZ! Lab, garantisce una costante innovazione e assistenza.

In tema di sicurezza, FRITZ!Box ha offerto fin dall’inizio una soluzione completa: un firewall integrato, una VPN, controllo parentale, e aggiornamenti automatici per garantire una navigazione sicura. La soluzione cloud permette inoltre un accesso sicuro a documenti e media da qualsiasi luogo.

L’impegno verso la sostenibilità è evidente nel design “all-in-one” di FRITZ!Box, che riduce la necessità di dispositivi multipli e offre funzionalità per il risparmio energetico.

Curiosamente, il nome FRITZ!Box deriva dal tentativo di AVM di rendere la tecnologia di rete domestica accessibile a tutti, scegliendo un nome personale e facile da ricordare, perfettamente in linea con la filosofia dell’azienda.

Nel corso degli anni, FRITZ!Box ha raggiunto importanti pietre miliari, espandendo le sue capacità per supportare tutte le principali tecnologie di connessione a banda larga, dall’introduzione del supporto per VDSL nel 2009 fino all’ultimo modello 5G presentato nel 2021 e al FRITZ!Box 10 gigabit per la fibra ottica nel 2022.

In occasione del ventesimo anniversario, AVM ha annunciato una serie di celebrazioni per tutto l’anno, invitando gli utenti a visitare il sito dedicato per scoprire di più su questa storica pietra miliare.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.