Skip to main content

Sam Altam non ha in mente di creare un nuovo Google: “Sarebbe noioso”

sam altam di open ai
  • Pubblicato:
    19 Marzo 2024, 10:11
  • Aggiornato:
    19 Marzo 2024, 10:11
Lorenzo Ricciutelli

Sam Altman, amministratore delegato di OpenAI, manifesta scarso interesse nel tentativo di eclissare Google nel campo dei motori di ricerca.

“La prospettiva di superare Google nel settore delle ricerche mi appare tediosa. Se il dibattito si riduce alla capacità di sviluppare un motore di ricerca superiore a quello di Google, allora, naturalmente, le persone dovrebbero optare per il prodotto migliore” ha sottolineato Altman in un’intervista rilasciata al podcaster Lex Fridman, andata in onda lunedì. “Ma ritengo che una tale visione ristretta non renda giustizia alle vere potenzialità che possediamo”.

Queste affermazioni sono emerse nel corso dell’intervista ad Altam.

“Quello che mi entusiasma non è tanto la possibilità di creare una versione migliorata del motore di ricerca di Google, quanto piuttosto l’esplorazione di modalità nettamente superiori per assistere le persone nella ricerca, nell’azione e nella sintesi delle informazioni”, ha proseguito Altman.

“Non credo che al mondo serva una replica di Google”.

Google, d’altra parte, non ha sottovalutato la sfida posta dai principali attori nel settore dell’intelligenza artificiale, come OpenAI dello stesso Altman. Infatti, nella giornata di Lunedì, Google ha discusso di una potenziale collaborazione con Apple per portare Gemini sugli iPhone e nell’ecosistema della mela morsicata.

L’azienda di Mountain View non ha inaugurato alla grande il mondo dell’AI, viste le problematiche con Gemini nella realizzazione di immagini ‘troppo woke’.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.