Skip to main content

Come guardare Sanremo in 4K e con audio immersivo 5.1

Come guardare Sanremo in 4K
06 Febbraio 2024, 14:54 | Lorenzo Ricciutelli Lorenzo Ricciutelli

Ti stai chiedendo come guardare Sanremo 2024 in 4K e magari con audio immersivo 5.1?

Quest’anno, il Festival di Sanremo si distinguerà per la sua straordinaria qualità audiovisiva, offrendo un’esperienza di visione senza precedenti. Scopriamo come vivere Sanremo 2024 con le migliori tecnologie disponibili.

La settantaquattresima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo segna un punto di svolta nella sua storia grazie alla registrazione in 4K accoppiata all’audio surround 5.1, una novità assoluta per eventi di questo genere. Sebbene lo scorso anno la RAI abbia proposto il Festival in 4K, le immagini, originariamente in HD, venivano migliorate fino alla risoluzione 4K attraverso l’upscaling, una tecnica comunemente impiegata dai televisori moderni per potenziare la qualità video. Questa risoluzione, purtroppo, non garantiva la stessa qualità immagine di una nativa in 4K, situazione che quest’anno non si presenterà grazie alla registrazione in diretta – direttamente – in 4K.

Marco Mengoni, ospite prima serata Sanremo 2024
Marco Mengoni, ospite prima serata Sanremo 2024

Le opzioni per guardare Sanremo in 4K

Per godere del Festival in 4K e con l’audio 5.1, esistono tre modalità: due via Internet, tramite HbbTV e l’app RaiPlay, e una tramite satellite, attraverso Tivùsat.

Tivùsat rappresenta la scelta di maggior qualità grazie al suo segnale satellitare ad alto bitrate, che assicura una trasmissione meno compressa sia per l’audio che per il video. Il Festival sarà visibile in 4K sul canale 210 di Tivùsat, su Rai 4K.

Per chi non dispone di un impianto Tivùsat, le alternative via Internet includono l’uso della tecnologia HbbTV, necessitando di una Smart TV compatibile e ben connessa al Wi-Fi di casa. Sintonizzandosi sul canale 101 del Digitale Terrestre, se la TV supporta l’HbbTV, si potrà automaticamente accedere al flusso 4K via Internet. In alternativa, è possibile accedere al contenuto 4K attraverso l’app RaiPlay per Smart TV, selezionando la sezione “Dirette” e poi RAI 4K. Per questa opzione non è richiesta la registrazione a RaiPlay, ma è essenziale che la Smart TV sia compatibile con i requisiti della RAI.

Riepilogo per guardare Sanremo in 4K:

  • Sintonizzarsi al canale 101 del digitale terrestre
  • Sintonizzarsi al canale 210 – Rai 4K

Requisiti per un’esperienza 4K e 5.1

Per guardare il Festival in 4K è imprescindibile possedere una Smart TV 4K. Tra i vari modelli disponibili, quelli con schermo OLED offrono la migliore qualità visiva per gli spettacoli dal vivo come Sanremo, grazie ai neri profondi e al contrasto elevato.

Per chi desidera seguire il Festival via Tivùsat è necessario avere un impianto satellitare, un lettore CAM e la scheda Tivùsat 4K. Gli utenti HbbTV o RaiPlay, invece, dovranno disporre di una Smart TV compatibile con queste tecnologie.

Riguardo l’audio 5.1, la maggior parte delle TV non è equipaggiata per un’esperienza audio multicanale autentica, rendendo necessario un sistema 5.1 con altoparlanti dedicati. Questa configurazione permette di trasmettere senza alterazioni il segnale audio della RAI, assicurando una qualità superiore.

Molti optano per una soundbar avanzata come alternativa ai sistemi 5.1 tradizionali, grazie alla capacità di simulare un effetto surround convincente. È consigliabile scegliere una soundbar dotata di un canale dedicato ai dialoghi e di un subwoofer esterno, per un controllo ottimale delle frequenze vocali e dei bassi.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.