Skip to main content

iPhone 16 potrebbe integrare un algoritmo di LLM

  • Pubblicato:
    10 Novembre 2023, 11:33
  • Aggiornato:
    10 Novembre 2023, 11:33
Lorenzo Ricciutelli
Apple al Lavoro su LLM per migliorare Siri

Apple è al lavoro per integrare un algoritmo di LLM (Large Linguage Model) sul prossimo smartphone iPhone 16, migliorando Siri come ha già fatto con Apple Watch.

Apple è pronta a combattere “la guerra per la supremazia dell’AI”, trovando attualmente un passo indietro a colossi come Google, Microsoft e Samsung che hanno già presentato e pubblicato la loro versione di AI. Tutte le big company IT hanno percorso la strada verso AI, ispirati da ChatGPT, mentre per il momento Apple è rimasta ferma, integrando solamente funzioni basilari a Siri, ma facendola ad esempio girare in locale sui nuovi Apple Watch.

Secondo recenti indiscrezioni provenienti da fonti affidabili come Revegnus, indicano che Apple sta lavorando intensamente su un algoritmo di apprendimento profondo, denominato LLM (Large Language Model). L’intento sarebbe quello di evolvere Siri in un assistente virtuale all’avanguardia, trasformandola nell’applicazione AI di punta di Apple. Queste voci trovano conferma in precedenti report, tra cui quello di Mark Gurman di Bloomberg, che aveva già evidenziato l’importante impegno di Apple nel campo dell’AI, sebbene non avesse ancora condotto a prodotti per il consumo di massa.

Stando a quanto riportato da Revegnus, i lavori sembrerebbero quasi essere ultimati e potremmo vedere un’anteprima già durante il prossimo WWDC (Worldwide Developers Conference) del 2024. Per il momento non si hanno informazioni precise, ma il nuovo assistente non dovrebbe girare su tutti i dispositivi Apple, ma solo su quelli che lanceranno, anche per via delle stringenti misure di privacy che l’azienda ha adottato.

Si prevede che tutti i nuovi iPhone 16 saranno dotati del processore A18, con una versione ad hoc per gli ipotetici iPhone 16 Pro.

Fonte


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Nel tempo libero sono un imprenditore digitale.