Skip to main content

Microsoft: Xbox di next gen e quattro giochi in arrivo su altre piattaforme

Xbox Podcast 2024
  • Pubblicato:
    16 Febbraio 2024, 09:38
  • Aggiornato:
    16 Febbraio 2024, 09:38
Lorenzo Ricciutelli

Microsoft alimenta le aspettative per il futuro dei videogiochi e promette Xbox di nuova generazione con il salto tecnologico più grande di sempre e 4 giochi, ex esclusive, in arrivo sulle altre piattaforme.

Le ultime indiscrezioni sulla strategia futura dei giochi Xbox di Microsoft hanno alimentato intense speculazioni. Questo ha spinto l’azienda a parlare prima del previsto del suo piano in evoluzione. Giovedì, Microsoft ha rinnovato il suo impegno verso l’hardware Xbox e ha annunciato l’intenzione di allargare i confini del suo settore videoludico oltre le sole console.

Microsoft non ha intenzione di abbandonare la produzione di hardware né di diventare un fornitore terzo. L’azienda ha confermato che sta lavorando a nuove console Xbox, pur rendendo disponibili alcuni dei suoi contenuti su piattaforme esterne a Microsoft. Queste affermazioni pongono fine a notizie, rumors e speculazioni nate soprattutto negli ultimi giorni.

Durante un’edizione speciale dell’Xbox Podcast 2024, Phil Spencer, a capo di Xbox, ha rivelato che presto quattro giochi fino ad ora esclusivi Xbox saranno disponibili su altre piattaforme. I titoli di questi quattro giochi verranno annunciati in un nuovo Developer Direct previsto per giugno. Spencer ha specificato che tra questi ci sono due giochi live-service e due titoli di dimensioni minori, tutti lanciati più di un anno fa.

Secondo alcune previsioni i 4 giochi saranno: Hi-Fi Rush, Sea of Thieves, Grounded e Pentiment, che potrebbero arrivare su PlayStation 5, Nintendo Switch e sui dispositivi Apple.

In un’intervista successiva, Spencer ha chiarito che il lancio di giochi su più piattaforme è un esperimento isolato e non segna un cambio di direzione per l’azienda. Al momento, Microsoft non prevede di pubblicare giochi come Starfield o Indiana Jones and the Great Circle su piattaforme non Microsoft, tenendo la decisione finale per un futuro.

Parlando di Game Pass, nel frattempo Diablo IV sarà il primo titolo di Activision Blizzard disponibile su Game Pass dal 28 marzo per utenti Xbox e PC.

Microsoft ha inoltre annunciato che il suo servizio di abbonamento ha raggiunto i 34 milioni di iscritti, con un aumento del 36% rispetto ai 25 milioni del 2022. Questo incremento moderato spiega l’interesse dell’azienda nell’esplorare le performance dei suoi giochi first-party sulle console concorrenti.

Ma non solo software. Sebbene non siano stati fatti annunci specifici sull’hardware, Spencer ha confermato che Microsoft sta sviluppando una console Xbox di nuova generazione che rappresenterà il maggiore avanzamento tecnologico mai visto in una generazione di hardware. Supporterà inoltre la compatibilità incrociata con i PC e la retrocompatibilità con le precedenti console Xbox.

Spencer ha espresso il desiderio di proporre un hardware che si distingua per le sue caratteristiche uniche, accennando alla possibilità di un sistema portatile. Ha confermato l’impegno di Microsoft nel migliorare l’esperienza di Windows su dispositivi portatili, evidenziando le sfide nell’uso di sistemi come l’Asus ROG Ally e il Lenovo Legion Go, per i quali Windows non è ottimizzato per l’uso con controller e schermi di piccole dimensioni. Microsoft sta lavorando per superare queste limitazioni.


Lorenzo Ricciutelli
Lorenzo Ricciutelli
Fondatore e autore di Techdot. Vivo da sempre con un’amore sfrenato per l’informatica e la tecnologia. Homo sanza lettere, discepolo della esperienza. Imprenditore digitale.